LASER PER RIMOZIONE TATUAGGI

TRATTAMENTO LASER PER LA RIMOZIONE DEI TATUAGGI

A COSA SERVE

02tatoo bisFino a qualche anno fa le problematiche riguardo la rimozione dei tatuaggi permanenti erano brutte ed esitavano inestetiche cicatrici. Negli ultimi anni il progresso delle innovazioni tecnologiche ha permesso di evolversi in questo campo.

 

 

LASER INDICATO PER QUESTO TRATTAMENTO

04tatooIl laser utilizzato per questo trattamento è il Q-Switched. La modalità Q-Switched genera impulsi laser molto brevi in grado di produrre una potenza laser molto elevata. Questa è necessaria per consentire un efficace effetto foto-acustico senza causare danni termici alla pelle. I pigmenti indesiderati vengono frammentati in piccole particelle ed eliminate per fagocitosi.

I moduli aggiuntivi ad impulso lungo e corto sono composti da Nd:YAG, Alessandrite e Luce Pulsata Intensa. Questa combinazione offre il miglior rapporto costi/benefici presenti sul mercato. Gli effetti si basano sul danno termico circoscritto alla melanina, al sangue e all’acqua, nelle zone della pelle da trattare. Il manipolo del laser del modulo può essere integrato con entrambi i dispositivi di raffreddamento della pelle, consentendo dei trattamenti più sicuri e confortevoli.

Una particolarità esclusiva di questo laser è data dalla forma quadrata e piatta del fascio laser. Questa caratteristica consente un trattamento più efficace e sicuro (senza cicatrici), perché l’energia è veicolata in modo omogeneo sulle aree da trattare. Questa tecnologia, grazie alla precisa copertura dell’area da trattare, evita la sovrapposizione degli impulsi (overlapping). Il sistema Q-Switched ha la più alta potenza a 3 lunghezze d’onda. Queste trattano efficacemente tutti i tatuaggi colorati e le lesioni pigmentate. I pigmenti rossi, blu e neri possono essere così rimossi senza problemi grazie all’elevata potenza, alla grande dimensione dello spot e all’alta frequenza di ripetizione.

NUMERO DI SEDUTE NECESSARIE

Non è possibile definire un numero di sedute necessarie perché dipendono dal tipo di pelle, dal colore e dalle dimensioni del tatuaggio. Orientativamente possono essere necessarie dalle 6 alle 8 sedute.

TIPOLOGIE DI CUTE E TATUAGGI

09tatooQuando si utilizzano impulsi e potenze elevati bisogna tener conto della tipologia di cute e, secondo il fototipo di appartenenza occorrerà introdurre delle variabili.

Bisogna inoltre tener conto del colore del tatuaggio, in quanto per ogni colore va applicata una differente lunghezza d’onda e potenza.

 

 

 

 

PERCEZIONE DEL DOLORE E RELATIVA GESTIONE

Il laser Q-Switched è dotato di un sistema di raffreddamento, per cui nel momento in cui viene attivato l’impulso contemporaneamente viene ad intervenire un flusso d’aria fredda che permette di attenuare la sensazione di fastidio generata.

INDICAZIONI PRE-POST TRATTAMENTO

Prima del trattamento è importante non abbronzarsi né effettuare trattamenti, quali peeling o laser frazionati.

In seguito al trattamento è necessario evitare di esporsi ai raggi solari e a sorgenti di calore (lampade, docce solari, saune e bagni turchi). Le migliori stagioni in cui effettuare il trattamento sono autunno inoltrato, inverno e inizio primavera.

COSTO

Il costo del trattamento varia a seconda della quantità di impulsi necessari per la rimozione del tatuaggio e alle potenze utilizzate.

 

COME AVVIENE IN PRATICA LA GESTIONE DEL TRATTAMENTO schema tatuaggi def

FASE 1: VISITA MEDICA E DI CONSULENZA INIZIALE

In questa prima fase, il paziente incontra un Medico Specializzato con il quale effettuerà un colloquio relativo alle problematiche ed agli obbietttivi da raggiungere, per poi procedere all'analisi clinica della propria condizione al fine di valutare se il trattamento è indicato, se ci possano essere problematiche relative al protocollo ipotizzato oppure se sussistano controindicazioni.

Se vi sono i requisiti per procedere al trattamento, verrà redatta una scheda di trattamento con le specifiche relative al trattamento, la classificazione del fototipo e le potenze indicate per il tipo di cute e di tatuaggio che si va ad intaccare. Inoltre, verrà fornito indicativamente il numero di sedute da eseguire e, dopo aver valutato tutte le problematiche, verrà stilato un preventivo ad hoc, tenendo conto delle singole esigenze di ogni paziente.

FASE 2: ESECUZIONE DEI TRATTAMENTO

Dopo aver valutato il fototipo di appartenenza, il colore del tatuaggio e le potenze necessarie alla rimozione, il medico procederà con il trattamento, appoggiando il manipolo sull'area da trattare e la ''scioccherà'' con il raggio laser.

L'apparecchiatura dispone l'utilizzo di diverse potenze, a seconda del tipo di cute individuata.

In quei giorni sarà fondamentale non esporsi ai raggi solari, a lampade e doccie solari.

Solitamente viene pianificata una seduta al mese, che si può schedulare dalle 9.00 alle 19.30 dal lunedì al venerdì.

Il personale preposto al trattamento è altamente qualificato ed abilitato all'esecuzione del trattamento.

FASE 3: VISITA DI CONTROLLO

Ad indiscrezione del medico, potrebbe essere necessaria una visita di controllo per verificare il giusto decorso post trattamento.

 

 fotografieclinicheprepostvideoclinicoLETTERATURArichiediinfoprenota la visita